MUSICA


Concerti, album & canzoni

Pubblicato venerdì 2 febbraio 2018

Questo articolo riguardante la musica è suddiviso in 3 parti: nella prima parte troverete le date dei prossimi concerti degli artisti che più amate; nella seconda troverete un elenco degli ultimi album appena usciti in testa alle classifiche; nell’ultima parte, infine, vi suggeriremo delle canzoni che dovete ASSOLUTAMENTE conoscere!    

Concerti imminenti

Eminem: 7 luglio 2018, Milano. L’attesa per i fan italiani di Eminem è praticamente terminata: il rapper di Detroit ha finalmente deciso di fare un concerto in Italia, precisamente a Milano nell’Area Expo, il 7 luglio 2018 per sponsorizzare il suo ultimo lavoro, Revival!

Kasabian: dal 14 al 19 luglio 2018, Napoli, Ferrara e Genova. I Kasabian, band capitanata da Serge Pizzorno e Tom Meighan, dopo lo straordinario show di novembre al Mediolanum Forum di Milano, tornano in Italia per 5 imperdibili date estive.

Jovanotti: 12 febbraio 2018, Milano. Mentre Jovanotti è impegnato nelle prove del tour, salgono a 60 i concerti di “Lorenzo Live 2018” al via il 12 febbraio dal Forum di Assago (Milano): sono infatti state aggiunte due nuove date al calendario. I sold out sono già 28.

J-Ax e Fedez: 1 giugno 2018, Milano. J-Ax e Fedez per festeggiare i due anni del loro matrimonio artistico annunciano per il prossimo 1 giugno 2018, “La Finale”: un concerto allo Stadio Meazza di Milano. Per l'occasione è stato allestito un sito dedicato all’evento.

Iron Maiden: giugno e luglio 2018, Milano, Firenze e Trieste. La notizia era nell’aria già da un po’ e finalmente abbiamo una conferma: gli Iron Maiden hanno annunciato le date italiane 2018 del Legacy Of The Beast European Tour!

Chainsmokers: 3 marzo 2018, Bologna. The Chainsmokers tornano in concerto in Italia con un’unica data all’Unipol Arena di Bologna; il duo che ha fatto impazzire milioni di fan con "Closer", "Don’t Let Me Down" e la più recente "Something Just Like This", tutte certificate multiplatino nel mondo, sta per tornare in Italia!

New Album Releases

“Prisoner 709”, Caparezza. Nonostante sia ambientato in una gabbia, "Prisoner 709" è un disco paradossalmente aperto e circolare, che finisce come comincia, come un broncio che si capovolge. È una raccolta di liriche meno rabbiose ma ugualmente taglienti. È un album che ha la prosodia fulminea del rap ma la complessità di un'opera rock, o di un romanzo epistolare. È il percorso somatico di un uomo che è personaggio, e di un personaggio che si ri-scopre uomo.

“Concrerte and Gold”, Foo Fighters. Nella sua biografia, Dave Grohl (voce della band) lo ha detto chiaramente: il rock è un richiamo. L’ultima rockstar del nostro tempo ha una vocazione e l’ha trasformata in un’avventura epica da condividere con il mondo:  «C’è ancora qualcuno che fa dischi rock, andiamo a conquistare questo mondo», ha detto a proposito di Concrete and Gold, il nono album in studio della band.

“2640”, Francesca Michielin. In questo esatto momento si trova bene nella sua strada tra il mainstream e l’indie, perché la veste di cantautrice indie-pop la rappresenta e le permette di parlare al suo pubblico in maniera diretta e autentica. Questo disco è una polaroid che la ritrae sorridente sulla vetta di una montagna ("2640" è l'altitudine esatta di Bogotà, tra le città con altitudine maggiore al mondo). Con tutta la sua energia e la voglia di spaccare. D’altronde, ha solo 23 anni e un’intera carriera musicale davanti a sé…

“Rockstar”, Sfera Ebbasta. A solo una settimana dalla sua pubblicazione, l'album ha già raggiunto la certificazione di disco di Platino! Questo vuol dire che fino ad ora ha venduto più di 50.000 copie. Un traguardo davvero importante, se si pensa che da tre anni  non si registrava un sellout così alto nella prima settimana di vendite.

“Songs of Experience”, U2. Sono sempre gli U2, ma come non li avete mai sentiti. “Songs of experience” è forse il disco più sofferto della loro carriera: sembrava già pronto tre anni fa, quando uscì “Songs of innocence”, una sorta di gemello. La band stessa ha raccontato in diverse interviste il grande lavoro dietro le quinte di scrittura, riscrittura, incisione e reincisione. Il disco era già pronto l’anno scorso, a qualche addetto ai lavori era già addirittura stato fatto ascoltare. Poi il mondo è cambiato; possiamo solo immaginare quante versioni abbiano portato al risultato finale.

Must-know songs

Ecco qui suddivise, per genere, delle canzoni che dovete necessariamente conoscere! Come? Non le avete mai sentite?? Allora forza, telefono alla mano e create una nuova playlist con questi pezzi da urlo!

Hip-Hop

1. “The Message”, Grandmaster Flash and the Furious Five

2. “Nuthin' But A 'g' Thang”, Dr Dre Ft Snoop Dogg

3. “Rebel Without a Pause”, Public Enemy.

Dance

1. “I was made for loving you”, Kiss

2. “Dancing Queen”, ABBA

3. “I Will Survive”, Gloria Gaynor.

Rock

1. “Sweet Child o’ Mine”, Guns ‘n’ Roses

2. “Stairway to Heaven”, Led Zeppelin

3. “In Bloom”, Nirvana.

Italiana

1. “Il più grande spettacolo dopo il big bang”, Jovanotti

2. “Vietato Morire”, Ermal Meta

3. “L'essenziale”, Marco Mengoni.

Rap (italiano)

1. “Chiedi alla polvere”, Marracash

2. “Aspettando il sole”, Neffa

 

3. “La prima volta”, Salmo.  

Marco Gallinelli, 5G TUR e Sara Piacenti, 4R TUR